Tecnologie

La nostra realtà dispone di numerose apparecchiature all'avanguardia per poter assolvere alle necessità dei nostri clienti, che necessitano sempre più di analisi accurate e veloci per il disbrigo burocratico e costruttivo.

Per questo abbiamo investito molto in questo campo, dotandoci anche di un laboratorio mobile, oltrechè di numerosi altri strumenti.

Voi ci esponete il quesito noi vi forniamo i dati per risolverlo!

Pressa dinamica

Pressa dinamica universale per l’esecuzione di test per la determinazione della rigidezza, prove di fatica e prove di creep.

Camera climatica per prove in regime di temperatura controllata (-20°C ÷ +40°C)

Metodo «ad ignizione»

Attraverso il metodo «ad ignizione» si determinazione il contenuto di legante. 

Prova di invecchiamento

La prova di invecchiamento del bitume viene simulato tramite l'apparecchiatura PAV (Pressure Aging Vessel). Il bitume viene esposto per 20 ore a pressione e temperature elevate (invecchiamento ossidativo del legante a lungo termine 5 o 10 anni).

apparecchiatura RTFOT

Il RTFOT (Rolling Thin Film Oven Test), che simula le alterazioni subite dal legante durante la miscelazione con gli aggregati nell’impianto di produzione e durante le operazioni di stesa e rullatura del manto stradale, determina la resistenza all’indurimento del bitume.

Determinazione del modulo complesso e dell’angolo di fase delle malte bituminose mediante Dynamic Shear Rheometer (DSR) con sistema di misurazione a piatti paralleli.

Misurazione della duttilità

Il duttilometro misura la duttilità e del ritorno elastico di leganti bituminosi.

Skiddometer BV11

Lo Skiddometer BV11 è un macchinario atto alla misurazione del coefficiente di aderenza superficiale in condizione di scorrimento prefissato.

Le misure sono eseguite in continuo ed elaborate per ottenere la restituzione di un valore medio del coefficiente di aderenza della pavimentazione stradale ogni 50 m di corsia analizzata.

Greenwood LaserProf

Il Greenwood LaserProf è un profilometro inerziale laser che consente di rilevare il profilo longitudinale di qualsiasi tipo di pavimentazione. L’elaborazione dei dati porta alla determinazione dei parametri normalmente utilizzati per valutare la regolarità delle pavimentazioni (International Roughness Index IRI) e la profondità media della stessa (MPD).

PROVE AD ALTO RENDIMENTO

Le prove ad alto rendimento sono sistemi di misura basati su laser, registrazioni di echi radar e di onde sismiche, utili per verificare la funzionalità delle pavimentazioni stradali ed aeroportuali.

Tali tecnologie consentono anche l’acquisizione di rilevanti quantità di dati in tempi assolutamente brevi, permettendo anche di definire lo stato di un’opera o di un’infrastruttura attraverso grandezze statisticamente significative.

Il Falling Weight Deflectometer (FWD), invece, simula l’azione dei carichi da
traffico
applicando alla sovrastruttura un carico di tipo impulsivo; il bacino di deflessione generato viene, quindi, misurato attraverso una serie di geofoni.

L’elaborazione dei dati mediante una procedura iterativa di ottimizzazione definita di back analysis, permette di assegnare ai singoli strati della pavimentazione il valore del modulo di elasticità in modo da produrre deformazioni calcolate quanto più prossime a quelle rilevate.